Trasporto macchinari e materiali con gru su autocarro: come orientare la scelta per ottimizzarne le prestazioni

14 luglio 2017

Idonee al trasporto di carichi pesanti, particolarmente ingombranti, le gru su autocarro presentano caratteristiche adatte a movimentare specifiche e differenti categorie di prodotti.
Questi macchinari sono in grado di sollevare e trasportare cisterne e serbatoi, macchinari industriali, macchine edili e movimento terra, manufatti, autoveicoli, materiale edile, barche, container.

Saranno l'entità della merce da movimentare, le caratteristiche del luogo di carico e scarico e le distanze da raggiungere a determinare la scelta del mezzo per svolgere il lavoro, che potrà essere valutata tenendo presenti i valori relativi a portata, sbraccio ed equipaggiamento.

Nel caso di auto e piccole imbarcazioni, da trasportare o recuperare su strada, è importante la leggerezza del mezzo che deve possedere anche una notevole capacità di carico; il momento di sollevamento massimo può essere compreso tra 10 e 16 tm, con configurazioni a due o a quattro sfili, con possibilità di raggiungere fino a 9 m in orizzontale e 16 m in verticale. Per queste operazioni saranno idonee le gru monobraccio.

Se il trasporto coinvolgerà macchinari ed oggetti ingombranti è importante che il mezzo selezionato sia fornito di impianto idraulico e tecnologia di controllo in grado regalare alla gru movimenti morbidi e precisi ed assicurare all'operatore un ottimo controllo elettronico.
Per minimizzare le oscillazioni del carico è importante la presenza degli ammortizzatori idraulici di fine corsa fra i martinetti degli sfili. Le cosiddette gru pesanti potranno assolvere a queste attività poiché permettono un momento di sollevamento massimo compreso tra 40 e 150 tm.